Pubblicato il: 01-08-2018

Le spezie sono tornate alla ribalta per molti motivi, primo tra tutti la possibilità di insaporire i nostri cibi con prodotti naturali che possiedono proprietà benefiche, e magari ridurre o eliminare l’uso del sale, alla lunga nocivo per il nostro organismo.
Se in Oriente le utilizzano da millenni per condire e cucinare cibi prelibati, in Italia non è da molto che anche i migliori chef hanno cominciato a usarle nelle loro preparazioni: non è facile infatti trovare gli abbinamenti giusti per le spezie e dosarle e non tutti ne apprezzano il gusto, forse proprio perché ancora non siamo abituati a quei sapori.

Per la loro versatilità, e per il nostro benessere, abbiamo a disposizione quindi mille nuovi alleati in cucina per preparare nuove ricette e arricchire quelle che già conosciamo. A volte basta osare un po’, anche sbagliando, per spingersi oltre la curiosità e arricchire il nostro bagaglio culturale e sensoriale.
Le spezie inoltre sono preziose anche se decidiamo di perdere peso o di ridurre la glicemia, la pressione arteriosa e il rischio di malattie neurologiche e cardiovascolari.

Vediamo insieme allora quali sono le migliori spezie e come usarle in cucina.

  • La cannella è una delle spezie più conosciute, ma non tutti sanno che è molto utile non soltanto per aromatizzare le nostre preparazioni, ma anche per diminuire l’impatto glicemico dei nostri dessert. Possiamo aggiungerne un pizzico nell’impasto dei dolci, nella macedonia, nelle marmellate e nei budini, ma anche nel tè o nel caffè.
  • Lo zenzero è famoso per le sue molteplici proprietà benefiche: riduce i problemi intestinali, stimola la digestione, migliora la flora intestinale, possiede proprietà antibiotiche ed è un efficace antinfiammatorio naturale. Oltre agli abbinamenti più conosciuti, possiamo usarlo insieme ai legumi, tagliandolo a fette sottili oppure grattugiato.
  • Il cardamomo è molto usato per aromatizzare la carne di maiale, oltre che nei dolci. È utilizzato anche per curare i problemi del sistema urinario, il mal di stomaco e la dissenteria, e si dimostra molto utile in caso di tosse, raffreddore o congestioni.
  • Il coriandolo in cucina si sposa molto bene con le verdure cotte. Ma è anche un ottimo antispasmodico, stimola la digestione e riduce il gas intestinale, allevia i bruciori di stomaco e stimola l’appetito e la digestione.
  • Il cumino è un ottimo alleato per insaporire le carote e per i legumi, ma si rivela molto utile anche per il nostro benessere: ha proprietà digestive, stimola la circolazione del sangue e combatte i problemi di alitosi.

Queste sono soltanto alcuni consigli, ma possiamo provare così tanti tipi di spezie che non finiremo mai di sperimentare e imparare. Guadagnandoci in gusto e in salute!

Testimonianze della community VIVI AL TOP

News foglia


Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta