Pubblicato il: 13-02-2020

Come evitare il colesterolo alto

Il colesterolo alto può causare seri danni al nostro organismo

Tutti sanno che bisogna stare attenti al colesterolo e che va tenuto basso, ma quanti saprebbero dire che cosa è esattamente? Il colesterolo presente nel nostro corpo è una sostanza grassa prodotta dal fegato, ma si trova anche in cibi come carne, latticini e uova. Non ci crederai, ma il colesterolo svolge una funzione vitale nella formazione delle cellule e nella produzione di vitamina D, ormoni e bile per la digestione.

 

MA COSA È IL COLESTEROLO

Tutti sanno che bisogna evitare il colesterolo alto, ma cosa è il colesterolo?    Il colesterolo è una sostanza grassa naturale prodotta dal fegato....  Il colesterolo alto è un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache

>>>>>>  guardiamo questo video!

 

IL MIO COLESTEROLO È ALTO?

Il colesterolo alto non produce una chiara sintomatologia e quindi l’unico modo per saperlo è attraverso il proprio medico.
Il fatto che il colesterolo sia un problema che riguarda solo persone anziane e in sovrappeso è un luogo comune da sfatare. Certo, queste categorie sono particolarmente soggette ad avere il colesterolo alto, ma non sono le uniche a rischio! A qualunque età, fattori come fumo, alcol, vita sedentaria e alimentazione poco sana possono contribuire a un aumento del colesterolo (talvolta a livelli allarmanti) senza nemmeno accorgercene. Altri fattori da considerare sono diabete, pressione alta, condizione di obesità o sovrappeso e anche una storia familiare positiva per le cardiopatie.

 

 

COME SI ABBASSA IL COLESTEROLO ?

Se ritieni che il tuo stile di vita non sia sano o hai una familiarità con disturbi, prova a fare qualche cambiamento! Per iniziare, puoi ridurre il consumo di grassi saturi (es. dolci, biscotti, carni lavorate) ed eliminare gli acidi grassi trans oltre a fare attività fisica regolarmente e smettere di fumare.

E c’è un altro modo. È stato dimostrato che il beta-glucano dell’avena abbassa il colesterolo nel sangue *. Gli effetti dei beta-glucani sul colesterolo nel sangue sono stati dimostrati in più di 55 studi clinici. E tutto ciò che serve sono 3 g di beta- glucani al giorno! È per questo che Herbalife ha collaborato con OatWellTM** per lo sviluppo del nuovo prodotto Beta heart®, che aiuta a ridurre il colesterolo o a mantenerlo a livelli normali in modo semplice!

Cos'è il colesterolo?

 

Come regola generale, i livelli di colesterolo totale dovrebbero essere di:

  • meno di 200 mg/dl negli adulti sani
  • meno di 155 mg/dl nei soggetti a rischio

 

Colesterolo Buono e Colesterolo Cattivo: Cosa Sono?

Colesterolo buono e colesterolo cattivo sono i nomi comuni con cui vengono indicate, rispettivamente, le lipoproteine HDL e le lipoproteine LDL.

  • HDL (lipoproteine ad alta densità): attraverso il fegato rimuovono dal sangue il colesterolo in eccesso impedendo che ostruisca le arterie.
  • LDL (lipoproteine a bassa densità): il colesterolo più dannoso perché trasporta il colesterolo dal fegato nelle cellule del corpo. Quando è in eccesso, l'LDL può accumularsi sulle pareti dei vasi sanguigni e ridurne la portata (aterosclerosi).

Le HDL (High Density Lipoproteins) e le LDL (Low Density Lipoproteins) - insieme alle VLDL (Very Low Density Lipoproteins) - sono molto importanti per il trasporto di colesterolo e trigliceridi all'interno dell'organismo. Difatti, benché un eccesso di questi ultimi composti lipidici comporti non pochi problemi, l'organismo necessita della loro presenza per poter funzionare correttamente.

Le lipoproteine sono particelle costituite da un cuore lipidico avvolto da un guscio proteico. All'interno del circolo sanguigno, tutti i grassi - compreso il colesterolo - vengono racchiusi in lipoproteine. Solo in questo modo possono raggiungere i vari tessuti dell'organismo ed espletare le loro funzioni.

 

Come regola generale, i livelli di LDL dovrebbero essere di:

  • meno di 115 mg/dl negli adulti sani
  • meno di 80 mg/dl nei soggetti a rischio

Il livello di HDL dovrebbe essere superiore a 40 mg/dl; un valore inferiore di HDL può aumentare il rischio di cardiopatie.

 

RIDUCI IL COLESTEROLO

Indipendentemente dall’età, lo stile di vita può incidere in maniera determinante sui livelli di colesterolo; un’alimentazione equilibrata e l’esercizio regolare ti aiutano a migliorare il benessere.

Beta heart® è a base di OatWellTM, fonte di beta-glucano d’avena la cui capacità di abbassare il colesterolo nel sangue è stata dimostrata.

 

BETA HEART   < maggiori informazioni >

Miscela 2 cucchiai dosatori di Beta heart® con acqua per ottenere una bevanda senza zuccheri.

Puoi anche miscelarli in succo di frutta o aggiungerli al tuo frullato Formula 1 preferito una volta al giorno. In alternativa, prepara la tua bevanda con 1 cucchiaio dosatore due volte al giorno.

  • 3 g di beta-glucani d’avena contribuiscono alla riduzione del colesterolo nel sangue* (2 cucchiai dosatori)
  • 1,5 g di beta-glucani d’avena contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue** (1 cucchiaio dosatore)
  • Senza zuccheri
  • Senza edulcoranti artificiali
  • Alto contenuto di fibre (3 g per cucchiaio dosatore)
  • Fonte di proteine
  • 25 kcal per cucchiaio dosatore

* È stato dimostrato che il beta-glucano dell’avena abbassa il colesterolo nel sangue. L’ipercolesterolemia costituisce un fattore di rischio per lo sviluppo di cardiopatie coronariche. I beta-glucani contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. L’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 3 g di beta-glucano dell’avena. La malattia coronarica ha molteplici fattori di rischio e l’intervento su uno di questi fattori può avere o meno un effetto benefico.

**I beta-glucani contribuiscono al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. L’effetto benefico si ottiene con l’assunzione giornaliera di 3 g di beta-glucani da avena, crusca d'avena, orzo, crusca d'orzo o da miscele di questi beta-glucani.

OatWellTM è un marchio registrato di DSM

 

 

 

 

 

Per arteriosclerosi si intende un generale indurimento, con perdita di elasticità, delle pareti delle arterie.

L’aterosclerosi, invece, è la forma di arteriosclerosi nella quale si verifica la presenza di accumuli di colesterolo (placche giallastre dette ateromi) nella parete arteriosa e anche in questo caso vi è perdita di elasticità e indurimento.

 

Testimonianze della community VIVI AL TOP

News foglia


Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta